fbpx

COME RALLENTARE L’INVECCHIAMENTO DEL SENO?

Il seno rappresenta una delle parti più importanti del corpo femminile e, contrariamente a come si può immaginare, è la parte del corpo che invecchia più velocemente, anche rispetto al viso. I

n  virtù di questo, necessita delle stesse cure quotidiane del viso atte a rallentarne l’invecchiamento: detersione, idratazione e trattamenti specifici, adatti a questa zona sottile e delicata.  

Il seno è costituito da tessuto adiposo, tessuto connettivo e ghiandolare che ne determinano consistenza, dimensione e forma.

Le ghiandole mammarie poggiano sui muscoli pettorali che ne costituiscono la base e non sono sostenute da alcun muscolo; il tessuto connettivo e adiposo costituiscono il sostegno naturale del seno. 

La pelle che ricopre il seno si presenta molto sottile rispetto ad altre parti del corpo ed è la parte più sensibile agli effetti dell’invecchiamento. 

Le componenti del tessuto mammario sono soggette a varie modifiche a causa di diversi fattori quali: 

  • forza di gravità 
  • invecchiamento
  • esposizione solare 
  • cambiamenti ormonali (gravidanza, allattamento, menopausa) 
  • cambiamenti fisici

Questi fattori concorrono a determinare il rilassamento dei tessuti cutanei, la perdita di tonicità e di elasticità e disidratazione, con conseguente cedimento ed invecchiamento precoce.

Invecchiamento

Dai 25 anni in su la quantità di collagene si riduce dell’1,5 % ogni anno. Il collagene è la principale proteina del tessuto connettivo e del derma, responsabile della turgidità, del tono ed elasticità della pelle.

Dai 35 in su si va incontro alla sostituzione del tessuto ghiandolare con quello adiposo, con conseguente seno meno turgido; inoltre, la riduzione di collagene e acido ialuronico ed altre componenti di sostegno della pelle comporta una perdita di idratazione, elasticità e tono.

Cambiamenti ormonali

Durante l’allattamento il seno è pieno e turgido. Alla fine dell’allattamento le ghiandole mammarie sono sostituite da tessuto adiposo con caduta del seno e rilassamento dovuto al notevole stiramento a cui è stata sottoposta la pelle. 

Con l’arrivo della menopausa, a causa del calo di estrogeni, si verifica una riduzione importante dell’idratazione dello strato corneo dell’epidermide e del tessuto connettivo portando ad un seno meno turgido e pieno, sempre più cadente, con rughe ben evidenti. Gli estrogeni soni responsabili dell’azione liftante sul tessuto mammario. 

Esposizione solare

I raggi UV sono responsabili del  fotoinvecchiamento, danneggiando le strutture elastiche della pelle, collagene ed elastina, favorendo il rilassamento dei tessuti.

Cambiamenti fisici 

Variazioni di peso che coinvolgono gli strati adiposi durante la gravidanza o diete provocano una distensione del tessuto cutaneo ed una riduzione dell’elasticità.

Prevenzione

– smettere di fumare: il fumo accelera l’invecchiamento cutaneo. 

– seguire una dieta sana ed evitare diete ripetute; evitare l’eccessivo aumento di peso corporeo in gravidanza.

– utilizzare un reggiseno che sostenga adeguatamente il seno.

– applicare su tutto il seno, capezzolo compreso, un fotoprotettore a schermo totale.

– praticare attività sportiva: esercizi e movimenti mirati alla zona del petto al fine di rinforzare i muscoli di questa zona.

– curare la pelle del seno, specialmente in periodi di particolare stress per il corpo.

Trattamento dermocosmetico 

I cosmetici per il trattamento del seno devono essere realizzati con sostanze non allergizzanti e con conservanti ad alta tollerabilità. Se applicati con costanza e regolarità si può prevenire il cedimento del tessuto, svolgendo un’azione idratante ed elasticizzante, rafforzando il tono della pelle e mantenendo il tessuto cutaneo in buono stato. 

Detersione:

Prediligere sempre un detergente delicato, privo di tensioattivi aggressivi e non profumato per evitare sensibilizzazioni. Evitare l’utilizzo di acqua troppo calda e bagni caldi prolungati; terminare la doccia con getti d’acqua fredda sul seno. 

Trattamenti urto:

Applicare una volta a settimana una maschera concentata ad azione stimolante rassodante.

Una volta a settimana applicare uno scrub delicato con movimenti circolari e risciacquare con acqua fredda. Lo scrub stimola il turn over cutaneo e la formazione di collagene, restituendo tono, elasticità e luminosità alla pelle.

Idratazione:

Mattina e sera è fondamentale l’applicazione di una crema, di un siero e/o fiale contenenti: 

Oli nutrienti per un’azione emolliente sulla pelle: oli e burri vegetali quali olio di oliva, di avocado e il burro di karitè. Reintegrano il film idrolipidico con effetto elasticizzante e tonificante ma anche idratante.

Principi attivi ad azione idratante ed elasticizzante: allantoina, pantenolo, zuccheri che rendono morbida ed elastica la pelle contrastando il rilassamento cutaneo. 

Principi attivi ricchi di fitosteroli, sostanze naturali estratte da piante come il luppolo, la kigelia africana, luppolo, salvia, orzo, riso, ginseng e la soia. I fitosteroli imitano l’azione liftante degli estrogeni naturali favorendo il trofismo della pelle, tonificano e levigano le rughe, attenuano e prevengono le macchie scure.

Principi attivi antiossidanti che prevengono i danni da invecchiamento accelerato: vitamina E, Coenzima q10, estratti di thè verde e di baobab.

Principi attivi ad azione antiage e ad azione rassodante e tonificante che contrastano la perdita di tono e compattezza del seno:

la galega, la curcuma, l’echinacea (protegge le proteine del derma dalla degradazione, in particolare l’acido ialuronico), lo zenzero (stimolante del microcircolo), la mimosa tenuiflora , acido Ialuronico, la centella  (protegge collagene ed elastina, stimola la sintesi del collagene e rassoda i tessuti), estratto di artemisa (stimolante e tonificante dei tessuti), estratto di baobab( tonificante, rassodante e antiossidante), serenoa repens;  collagene, elastina, fibronectina (rendono la pelle tonica e ridensificata)

Principi attivi ad azione ristrutturante: peptidi ed aminoacidi; l’arginina lisina peptide dona un immediato effetto lifting rendendo la pelle del seno compatta.

È importante applicare i prodotti cosmetici con un massaggio delicato e circolare verso il collo per stimolare la microcircolazione cutanea e favorire l’assorbimento dei principi attivi. Per ottimizzare l’azione dei trattamenti cosmetici può essere utile conservarli al fresco, anche in frigorifero. 

Dott.ssa Noemi Vancheri

Farmacista di professione. Si occupa di scrivere articoli del settore dermocosmetico

Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments