fbpx

PRODOTTI PER LA CADUTA DEI CAPELLI

La perdita dei capelli durante la giornata rappresenta un fenomeno naturale e fisiologico, tuttavia in alcune situazioni questa perdita può essere troppo pronunciata determinando addirittura un diradamento dei capelli.

I capelli hanno un ciclo vitale che si evolve in 3 fasi: Anagen, catagen, telogen. Nella prima fase ( anagen) il capello nasce e si sviluppa nella sua lunghezza e il tempo di crescita cambia da un individuo all’altro. Questo significa che i capelli non crescono all’infinito, avremo una fase catagen ( dura circa 3 mesi ) in cui i capelli smetteranno di crescere e alla fine di tale periodo i capelli cadranno ( fase telogen).

Dopo la caduta, in situazioni fisiologiche normali, il follicolo resta attivo ed è pronto per dare origine a dei  nuovi capelli.

QUALI SONO LE CAUSE CHE PORTANO ALLA CADUTA DEI CAPELLI?

Il mondo della tricologia è veramente vasto, ma la scelta più saggia prima di acquistare un qualsiasi prodotto è capire la causa che ha scatenato una perdita eccessiva dei capelli.

La caduta dei capelli può avere diverse cause:

  • Caduta fisiologica o stagionale
  • Da stress
  • Da terapie farmacologiche in atto o da patologie
  • Da disfunzioni ormonali
  • Genetica

Inoltre possiamo suddividere ulteriormente la caduta dei capelli, chiamata appunto alopecia, in

  • Alopecia reattiva o telogen effluvium, è una situazione in cui i capelli cadono per circa 1-3 mesi e poi il fenomeno si arresta. Tuttavia in questa condizione il bulbo è sano e attivo e i capelli nuovi nascono e crescono normalmente 
  • Alopecia androgenetica è una condizione genetica che colpisce tutti i capelli ed è appunto favorita da una predisposizione familiare. La criticità di questo tipo di alopecia è l’atrofia dei bulbi piliferi che compromette in maniera irreversibile la crescita di nuovi capelli.

L’alopecia androgenetica è scatenata da un enzima, la 5-alfa reduttasi che trasforma il testosterone in diidrotestosterone (DHT). Quest’ultimo causa l’assottigliamento dei capelli tanto da renderli così fragili da cadere.

QUALI SONO I METODI PER DIAGNOSTICARE L’ALOPECIA ?

I principali metodi sono 3:

  1. Il tricogramma, è un esame che prevede l’analisi dei capelli per valutarne la morfologia del bulbo e le diverse fasi si sviluppo.
  2. Fototricogramma, è tipo di esame che sfrutta la capacità di confrontare immagini del cuoio capelluto catturate in diverse fasi, valutandone la velocità di crescita e il numero dei nuovi capelli
  3. Mineralogramma, è un tipo di esame che consente di analizzare la quantità di minerali come zinco e zolfo e la loro presenza nei capelli.

PRINCIPALI SOSTANZE (COSMETICHE ) ANTICADUTA

Generalmente le sostanze funzionali utilizzate per contrastare la caduta dei capelli si pongono l’obiettivo di:

  • Mantenere in buono stato i capelli e il cuoio capelluto
  • Proteggere il fusto dall’azione dei radicali liberi
  • Aumentare l’apporto di nutrienti come vitamine e oligoelementi a livello del follicolo pilifero

Le principali sostanze da ricercare nei prodotti anticaduta sono:

  • Sostanze vasoattive, le quali stimolano il microcircolo per far arrivare più sangue e nutrimento al bulbo pilifero ( es. Ginko biloba, uva rossa , olii essenziali di limone e cipresso, capsico e il methyl ed ethyl nicotinate ad azione rubefacente, cioè in grado di indurre una vasodilatazione locale );
  • Stimolanti del metabolismo cellulare, come olii essenziali di rosmarino e ginepro, peptidi biomimetici, aminoacidi come L’ arginina, vitamina PP -NIACINAMMIDE , vitamina B6 e provitamina B5 – PANTHENOL.
  • Antiossidanti  per contrastare i radicali liberi che invecchiano precocemente il bulbo e rendono opachi e spenti i capelli, tra questi ricordiamo il tè verde- ricco di flavonoidi, vitamine, oligoelementi e catechine. Inoltre negli estratti di tè verde troviamo L ‘epigallocatechina-3-gallato e l’epicatechina-3-gallato in grado di inibire l’enzima 5-alfa- reduttasi, contrastando in loco la produzione sebacea e la caduta dei capelli, l’uva rossa, ginko biloba 
  • Inibitori della 5-alfa-reduttasi, Come la Serenoa Repens ricca di fitosteroli, tannini e acidi grassi in grado di inibire l’azione della 5-alfa-reduttas. Anche L’ Acido Azelaico limita l’azione locale del DHT sui follicoli piliferi.

LOZIONI ANTICADUTA

Le lozioni anticaduta sono generalmente idroalcoliche, per meglio favorire la vasodilatazione e quindi migliorare l’assorbimento degli attivi. 

Solitamente si distribuisce il prodotto sul cuoio capelluto e a seconda della formulazione e della ditta si può utilizzare sia sui capelli asciutti che bagnati.

SHAMPOO ANTICADUTA

Sono formulazioni utili per stimolare e rivitalizzare i follicoli piliferi, così come aiutano ad aumentare l’afflusso di sangue e dei nutrienti.

INTEGRATORI ALIMENTARI

Generalmente sono delle compresse contenenti un pool di vitamine ( B5, B6, Acido folico e Biotina ), minerali (Zinco e Rame), aminoacidi solforati ( Metionina e Cisteina ) ed estratti vegetali .

Per avere un buon risultato bisogna avere costanza e pazienza. I risultati si iniziano a vedere solo dopo circa 3-4 mesi.

5 1 vote
Article Rating
Dott.ssa Adriana Pulpo

Farmacista di professione, ma con una profonda passione per la dermocosmesi.

Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments