fbpx

VITAMINE NELLA COSMESI: QUALI FUNZIONI SVOLGONO?

Mentre molti altri attivi cosmetici sperimentano i loro alti e bassi, le vitamine continuano ad essere un ingrediente cosmetico attraente ed in voga tra i consumatori di cosmetici e gli addetti al marketing.

Le vitamine sono composti organici che controllano numerosi processi metabolici, hanno funzioni protettive e vitali e sono fondamentali per il sistema immunitario.

Le ingeriamo quotidianamente attraverso gli alimenti e in parte le produciamo a livello intestinale; possono essere classificate in idrosolubili (idrofile) e liposolubili (lipofile). 

Le vitamine svolgono un ruolo fondamentale nella prevenzione e nel trattamento di vari inestetismi cutanei. Diversi sono i dati a nostra disposizione che ne confermano i benefici nei cosmetici, sia come principi attivi che come additivi. Analizziamo le principali vitamine utilizzate nei cosmetici.

La Vitamina A

La vitamina A e il beta-carotene sono comunemente utilizzati nei cosmetici.        

Il beta-carotene è un potente antiossidante liposolubile, ha effetti fotoprotettivi topici, stimola la proliferazione del tessuto connettivo ed è quindi considerato un buon alleato nel contrastare l’invecchiamento cutaneo.

I derivati della vitamina A più utilizzati nei cosmetici includono: retinolo palmitato, retinolo acetato, retinolo propionato, retinaldeide e retinolo. Questi si trovano in varie concentrazioni nelle formulazioni cosmetiche e sono più utilizzati rispetto alla vitamina A stessa in quanto più sicuri, meglio tollerati e con effetti collaterali ridotti.

I benefici cosmetici della vitamina A e dei suoi derivati risiedono nella loro capacità di:

  • interferire con il fotoinvecchiamento;
  • determinare un’azione antietà: stimolano la sintesi di costituenti cellulari del derma, come i proteoglicani e il collagene, con effetto rigenerante e levigante su rughe e miglioramento del tono ed elasticità;
  • regolare la crescita e la differenziazione delle cellule epiteliali e stimolare la cicatrizzazione e la riparazione cellulare: risultano utili nel trattamento di cicatrici ed ipercheratosi;
  • svolgere un’azione seboregolatrice;
  • determinare un effetto schiarente sulle discromie cutanee, in particolare nel melasma epidermico, in virtù della loro capacità di ridurre la coesione tra le cellule cheratinizzate e velocizzare la perdita di cellule iperpigmentate.

I retinoidi sono sostanze fortemente sensibilizzanti ed è importante non esporsi ai raggi UV durante il trattamento; inoltre, possono provocare secchezza, irritazione e desquamazione.

Vitamina E

La Vitamina E è una vitamina liposolubile che si trova in tutti gli oli vegetali insaturi come l’olio di germe di grano. 

In campo cosmetico si utilizza sia la vitamina E tal quale che i suoi derivati, quali l’acetato di tocoferile, il tocoferil palmitato, il tocoferil linoleato e il tocoferil nicotinato.

Funzioni cosmetiche svolte: 

  • protegge la cute dai radicali liberali che danneggiano le strutture cellulari alterandone le funzioni. Le caratteristiche di scavenger di radicali determina una riduzione dello stress causato dai raggi UV, smog ed agenti atmosferici, ma anche protezione dai radicali liberi prodotti nei processi infiammatori.
  • limita la TEWL, la perdita di acqua transepidermica, proteggendo la pelle dal processo naturale della disidratazione. Risulta essere un idratante efficace per la pelle secca, ma anche per la pelle matura e invecchiata;
  • ha un’azione emolliente, lenitiva ed anti-rossore;
  • riduce l’eritema e l’edema indotti dai raggi UV, quindi risulta fondamentale nei prodotti solari durante e dopo abbronzatura;
  • migliora i segni visibili dell’invecchiamento cutaneo con una diminuzione delle rughe cutanee ed effetto levigante.
  • evita l’ossidazione di sostanze che possono provocare cattivo odore, risultando utile nella formulazione di deodoranti.

Vitamina C

La vitamina C o acido ascorbico, è una vitamina idrosolubile presente in tutti i vegetali. 

La Vitamina C pura è una molecola instabile sia in soluzione acquosa che alla luce e al calore  e poco permeabile attraverso la pelle; per questo motivo, spesso si utilizzano i suoi derivati quali ascorbil palmitato, magnesio ascorbil fosfato e trisodio ascorbil fosfato.

Principali funzioni cosmetiche sono:

  • ingrediente antietà in grado di stimolare la biosintesi e la reticolazione di collagene, con conseguente aumento del tono e dell’elasticità cutanea  e riduzione delle rughe.
  • potente antiossidante in grado di contrastare i danni dei radicali liberi indotti dai raggi UV, contrastando e prevenendo il photo-aging. È fotoprotettivo, usato in aggiunta ai filtri solari per una fotoprotezione più completa.
  • nei rossori diffusi, legati anche all’eritema solare, agendo anche come agente antinfiammatorio.
  • ingrediente cheratolitico;
  • previene e contrasta l’iperpigmentazione, con azione schiarente ed uniformante sulla pelle;
  • azione illuminante e ringiovanente.

Vitamine del complesso B

Sono vitamine idrosolubili presenti in molte fonti di cibo, in particolare cereali integrali e verdure a foglia verde. 

Niacinamide

La vitamina B3 (niacina) si presenta come acido nicotinico o nicotinamide (INCI: Niacinamide).

 Funzioni cosmetiche svolte a seconda delle diverse percentuali di utilizzo:

  • antiossidante;
  • effetto antinfiammatorio, antibatterico e seboregolatore: utile nei prodotti cosmetici per pelle mista e impura, a tendenza acneica;
  • contrasta l’iperpigmentazione cutanea: utile nella prevenzione ma anche trattamento delle macchie post-brufolo;
  • contrasta l’invecchiamento cutaneo: inibisce la glicazione, riduce le rughe e migliora l’elasticità cutanea;
  • effetto idratante in quanto stimola la sintesi di ceramidi, con riduzione della perdita di acqua transepidermica.  
  • contrasta e previene i rossori.

Vitamina B5 o Acido Pantotenico

La forma più utilizzata nei cosmetici è il pantenolo, la forma alcolica dell’acido pantotenico.

 Funzioni cosmetiche svolte:

  • umettante in grado di migliorare l’idratazione e l’elasticità di pelle e capelli;
  • effetto rinforzante sui capelli;
  • stimola la riepitelizzazione dopo lesioni cutanee e riduce il prurito;
  • attenua gli eritemi causati da lunghe esposizioni ai raggi UV.

Biotina, Vitamina H

  • riduce la produzione di sebo, quindi efficace sia in lozioni per capelli seborroici e che per pelli miste/impure.
  • effetto rivitalizzante e rinforzante sui capelli.
Dott.ssa Noemi Vancheri

Farmacista di professione. Si occupa di scrivere articoli del settore dermocosmetico

Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments