fbpx

Focus rosacea: sintomi, cause e rimedi

La rosacea o acne rosacea, è una malattia infiammatoria cronica della pelle che si può presentare con diversi sintomi, variabili da un paziente all’altro; in molti casi si assiste ad un’alternanza tra periodi di riacutizzazione della malattia, in cui i sintomi peggiorano, ad altri di relativa quiete.  La primavera è la stagione peggiore per chi soffre di questa patologia viste le escursioni termiche e l’aumento delle ore passate all’aria aperta.

Vediamo nello specifico i sintomi che caratterizzano questa patologia:

  • Rossore sulle zone centrali del volto : fronte, naso, guance e mento; la durata del rossore è in genere limitata a pochi minuti e può talvolta diffondersi anche a collo e a torace.
  • Rossore persistente e piccoli rigonfiamenti il più delle volte doloranti contenenti pus.
  • Piccole linee rosse sottopelle causate dalla dilatazione dei vasi sanguigni; la zona della pelle colpita può presentare gonfiore, calore e rossore.
  • Infiammazione degli occhi e delle palpebre.
  • Possibile ispessimento della pelle in particolare nella zona della fronte, del mento, delle guance.
  • Gonfiore del naso che diventa rosso e con pustole. Questo è un sintomo poco comune, che potrebbe svilupparsi dopo alcuni anni.

La  rosacea evolve in quattro fasi:

  • Pre-rosacea: il volto ha la tendenza ad arrossire molto più facilmente, pertanto tale condizione potrebbe comportare lo sviluppo di un rossore persistente nella parte centrale del viso.
  • Rosacea vascolare: nel volto iniziano ad essere visibili dei piccoli vasi sanguigni sul naso e sulle guance. Tale fenomeno è dovuto proprio alla loro vasodilatazione.
  • Rosacea infiammatoria: nel viso possono comparire papule, in particolare sul naso, guance, fronte e mento. In questa fase possono apparire anche pustole (rilievi pieni di pus).
  • Rosacea avanzata: tutti i sintomi si intensificano, la pelle si ispessisce e anche il gonfiore è più evidente.

Chi viene colpito?

La rosacea è una malattia comune che colpisce generalmente:

  • adulti tra i 30 e i 50 anni, raramente i bambini
  • soggetti dalla carnagione chiara, anche se non è escluso che possa attaccare persone con pelle molto scura.
  • adulti che hanno avuto un passato con gravi problemi di acne
  • soggetti con storie familiari di acne e rosacea

Statisticamente si è notato che la rosacea attacca più le donne, ma, la malattia è più aggressiva negli uomini.

Quali sono le cause?

Come per molti disturbi della pelle, anche in questo caso si parla di multifattorialità :

  • Familiarità
  • Sistema immunitario
  • Esposizione al sole
  • Clima molto freddo
  • Stress
  • Disturbi della circolazione del sangue
  • Infezioni
  • Cibi speziati
  • Ingestione di liquidi bollenti
  • Menopausa
  • Esercizio fisico eccessivo
  • Alcol
  • Farmaci

Per le persone con rosacea si consigliano una serie di accorgimenti da evitare come: bagni con acqua calda, esposizione ai raggi UV, forti sbalzi di temperatura, cibo molto piccante, alcol,  esercizio fisico intenso, farmaci quali retinoidi e corticosteroidi, cosmetici con mentolo, fragranze e alcol etilico.

Come trattare questa patologia?

La terapia per la rosacea è molto importante e ha diverse finalità:

-eliminare o ridurre il numero di lesioni

-ridurre la gravità delle lesioni

-ridurre le recidive 

I farmaci prescritti dal medico dermatologo, possono essere sia antibiotici per uso orale come ad esempio le tetracicline oppure, preparati per uso topico a base di metronidazolo ed acido azelaico.

Un trattamento aggiuntivo è quello chirurgico (laser) ritenuto molto utile in caso di solo arrossamento.

In ultimo il trattamento cosmetico per migliorare l’aspetto estetico del soggetto affetto da rosacea consta di passaggi essenziali:

-Detersione del viso: bisogna prediligere detergenti  ad azione antinfiammatoria e lenitiva contenenti leseguenti sostanze: camomilla, bisabolo, allantoina, aloe.

-Idratazione: è necessario idratare costantemente la pelle. Utili sono le creme con texture leggera contenenti principi attivi come escina, rusco, ippocastano, vitamina C che aiutano a proteggere e rafforzare il microcircolo; tuttavia la pelle a questa di questa patologia può risultare secca e dare prurito quindi, è possibile abbinare delle creme emollienti per aiutare il film idrolipidico danneggiato.

Un ulteriore consiglio per nascondere esteticamente il viso affetto da rosacea consiste nell’utilizzo di correttori a tinta verde, in modo da coprire il fastidioso rossore .

Una pelle che soffre di rosacea va sempre molto coccolata con i migliori prodotti, non dimentichiamolo.

5 1 vote
Article Rating
Dott.ssa Susy Caroppoli
Dott.ssa Susy Caroppoli

Pharmacy Beauty Coach ed una profonda passione per la divulgazione scientifica.

Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments