fbpx

Come trattare le pelli impure tendenti ad acne?

Come trattare le pelli sensibili tendenti ad Acne?

Le pelli impure a tendenza acneica è bene trattarle con prodotti delicati e specifici, partendo da una skincare routine adatta al nostro tipo di pelle.

E’ utile illustrare in linea generale l’anatomia della cute.

Che cosa è la cute?

La cute è il rivestimento più esterno del nostro organismo e svolge un’azione di protezione per i tessuti sottostanti (muscoli, ossa, organi interni).

La pelle, oltre a svolgere un ‘azione di protezione, si occupa del mantenimento dell’equilibrio elettrolitico, della regolazione della temperatura corporea.

Essa presenta tre strati:

  • Epidermide
  • Derma
  • Strato adiposo (chiamato anche strato sottocutaneo)

ognuno dei quali è costituito da diversi substrati.

Che cos’è L’epidermide?

L’epidermide è lo strato più esterno, la sua funzione è quella di proteggere e difendere l’organismo da patogeni e tossine.

Le cellule più abbondanti di questo strato sono i cheratinociti, che si spostano dallo strato più interno allo strato più interno grazie ad un processo che viene definito cheratinizzazione. Nello strato corneo, quello più esterno, verranno eliminate attraverso un processo fisiologico chiamato desquamazione.

Le cellule di questo strato sono connesse dai lipidi epidermici. Un ulteriore barriera di difesa è rappresentata da un film idrolipidico (emulsione di acqua, lipidi e secreti ghiandolari).

La parte acquosa di questo film, conosciuta come “mantello acido protettivo”, è responsabile del pH della pelle. In una pelle sana deve essere leggermente acido, compreso fra 5.4 e 5.9.

E il Derma?

ll derma è lo strato intermedio della pelle composto da tessuto elastico e fibroso (costiutito essenzialmente da collagne ed elastina) che conferisce alla cute la sua flessibilità e resistenza.

Il sottocute (o ipoderma) è lo strato più interno della pelle, immagazzina energia, protegge ed isola il corpo.

Che cos’è l’acne e come si manifesta?

L’acne è un processo infiammatorio della ghiandola sebacea e del derma.

Il più delle volte la causa di una pelle acneica, con brufoli e comedoni è data da un eccesso di sebo e si sviluppa principalmente nell’età adolescenziale a causa di una maggiore attività ormonale. 

Il processo infiammatorio si manifesta perché il sebo va ad accumularsi insieme ai detriti delle ghiandole sebacee nei follicoli piliferi creando un terreno di coltura favorevole per la proliferazione batterica. Il principale tra questi è il propionibacterium acnes.

 

Qual è la Skincare routine ideale per pelli impure a tendenza acneica?

La pelle tendente ad acne trae dei vantaggi se utilizziamo delle accortezze quotidiane in modo costante. Innanzitutto è necessario detergere accuratamente la nostra pelle evitando prodotti troppo aggressivi, favorendo invece quelli appropriati, specifici e delicati.

Oltre ad uno stile di vita sano che include un’alimentazione corretta, idratazione (bere molta acqua) e sport, è importante prendersi cura della pelle scegliendo una skincare routine adeguata.

Come scegliamo i trattamenti per pelli impure a tendenza acneica?

Sicuramente scegliamo dei prodotti di buona qualità, che agiscono andando a purificare ed idratare la nostra pelle.

Quando si ha una pelle impura tendente ad acne è bene usare detergenti delicati specificamente formulati per ridurre e prevenire le impurità e i conseguenti inestetismi.

Evitiamo assolutamente quelli aggressivi, che invece andrebbero a peggiorare ulteriormente l’equilibrio idrico della nostra pelle.

Quando usarli?

E’ importante detergere la pelle almeno due volte al giorno, la mattina e la sera.  la detersione della nostra  pelle prima di andare a letto, permettere ad essa di rinnovarsi e ripararsi durante la notte.

Consigli ?

Di seguito elencherò due detergenti a mio avviso molto efficaci.

Il primo è SEBIACLEAR GEL MOUSSANT di SVR. Ha una texture molto corposa, infatti è sufficiente una piccola dose di prodotto. E’ un detergente senza sapone, purificante, detossinante e opacizzante,  ideale per la pelle sensibile da mista a grassa a tendenza acneica. Contiene il Gluconolattone che agisce  purificando e liberando i pori ostruiti.

Il Gluconolattone è un ingrediente cosmetico di nuova generazione, utile per la sua azione idratante ed esfoliante. Infatti è un prodotto naturale che si ottiene dalla fermentazione dei vegetali. Il Gluconolattone modula il processo di cheratinizzazione attraverso l’esfoliazione andando a stimolare il ricambio cellulare e contrasta il foto-invecchiamento; porta ad una riduzione delle rughe e degli inestetismi, delle depressioni cutanee, dei pori e delle discromie cutanee. Il gluconolattone oltre a svolgere un’azione antiossidante contribuisce al ripristino della barriera cutanea danneggiata.

Il secondo è BIONIKE ACTEEN acqua detergente a base di acido salicilico unito ad un complesso batteriostatico. Agisce contro l’infiammazione e l’ipercheratosi. E’ una mousse ed ha una texture vellutata, ha una profumazione delicata e lascia la pelle liscia, fresca e pulita.

Di Lucrezia Silvestrelli,

ITF

0 0 vote
Article Rating
Dott. Gianluca Spanò
Dott. Gianluca Spanò

Founder and Team director.

Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments