fbpx

Tag: #mariannagualdana

Tea tree oil 

Tea tree oil 

Il Tea tree oil è un olio essenziale derivato dalla Melaleuca alternifolia (un arbusto originario dell’Australia, noto anche come albero del the) ed è da qualche anno sotto i riflettori della fitoterapia e, più in generale, della medicina naturale, tanto da essere ormai diventato un popolare rimedio di uso comune, nonché un ingrediente frequentemente inserit
Condividi
Il mal di gola 

Il mal di gola 

Il mal di gola è un fastidio caratterizzato da irritazione e dolore localizzati prevalentemente nella faringe che peggiorano quando si deglutisce. Solitamente è il sintomo primario di un’infiammazione della faringe, tant’è che spesso il termine mal di gola viene usato come sinonimo di faringite. Talvolta è accompagnato anche da altri sintomi come abbassament
Condividi
Che cos’è la rinite medicamentosa?

Che cos’è la rinite medicamentosa?

Vi è mai capitato di usare per più di qualche giorno quello spray decongestionante che lì per lì sembrava liberare il naso ma poi non ha fatto altro che peggiorare la situazione? È molto probabile che siete incorsi in quella che viene definita “rinite medicamentosa”, ovvero una condizione caratterizzata da congestione nasale di ritorno senza…
Condividi
Che cos’è il raffreddore?

Che cos’è il raffreddore?

Il raffreddore è un’infezione virale altamente contagiosa che colpisce prevalentemente le alte vie respiratorie ed è provocata nel 30-35 % dei casi da rhinovirus (più attivi in autunno, primavera ed estate). Un’altra percentuale di raffreddori viene poi causata dai coronavirus che agiscono soprattutto in inverno e inizio primavera. Un altro 10-15 % dei raffr
Condividi
SUDAMINA: DERMATITE DA SUDORE

SUDAMINA: DERMATITE DA SUDORE

Cos’è la sudamina?  La sudamina (o miliaria), conosciuta anche come dermatite da sudore, è un’infiammazione della pelle piuttosto nota in ambito pediatrico che può però interessare anche gli adulti. Si manifesta soprattutto nei periodi/luoghi caldi e umidi e determina un’eruzione cutanea caratterizzata da puntini rossi o biancastri abbastanza ruvidi, irritaz
Condividi
SOLE, FARMACI E FOTOSENSIBILIZZAZIONE

SOLE, FARMACI E FOTOSENSIBILIZZAZIONE

L’assunzione di alcuni farmaci e la conseguente esposizione al sole possono portare a reazioni di fotosensibilizzazione con sintomi simili a quelli dell’eritema solare (rossore, gonfiore, prurito, papule, vescicole…). La fotosensibilizzazione può comprendere reazioni fototossiche (che compaiono poco tempo dopo l’esposizione solare, sono dose-dipendenti e han
Condividi
ERITEMI SOLARI: PREVENZIONE E TRATTAMENTI

ERITEMI SOLARI: PREVENZIONE E TRATTAMENTI

L’eritema solare è un’infiammazione della pelle dovuta ad un’eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti (UV) provenienti dalla luce del sole o da fonti artificiali (ad esempio lampade abbronzanti). L’eritema solare si manifesta in genere qualche ora dopo l’esposizione ai raggi UV (con la massima intensità dopo 12-24 ore) con arrossamenti anche dolent
Condividi
Quali farmaci portare in vacanza?

Quali farmaci portare in vacanza?

Considerando che è possibile trovare una farmacia quasi ovunque, se a casa abbiamo già dei medicinali e/o se vogliamo stare più tranquilli, prima di partire possiamo comunque valutare di portare in vacanza alcuni rimedi per far fronte ad eventuali problematiche che potrebbero capitare. Inoltre, coloro che hanno una terapia in corso devono portare con sé&hell
Condividi
ESPOSIZIONE AL SOLE: LUOGHI COMUNI E FALSI MITI

ESPOSIZIONE AL SOLE: LUOGHI COMUNI E FALSI MITI

I raggi solari sono alleati del buon umore e del benessere psicofisico e spesso l’abbronzatura viene considerata come sinonimo di salute e bellezza ma è necessaria una presa di coscienza da parte nostra per far sì che l’esposizione al sole sia sicura, in modo da evitare il più possibile dei seri danni. Infatti, un’esposizione eccessiva…
Condividi
COME SI CONSERVANO I FARMACI E QUANTO DURANO DOPO L’APERTURA?

COME SI CONSERVANO I FARMACI E QUANTO DURANO DOPO L’APERTURA?

I medicinali vanno conservati adeguatamente per mantenerne invariate le proprietà e per evitare errori pericolosi. In linea di massima bisogna scegliere un luogo idoneo in cui riporli che sia riparato da calore, luce e umidità (quindi preferibilmente non in bagno o in cucina). I più frequenti segnali di deterioramento di un medicinale sono i cambiamenti&hell
Condividi