fbpx

Ricerca clinica

Zolgensma: prima terapia genica per la SMA 

Zolgensma: prima terapia genica per la SMA 

In un precedente articolo abbiamo trattato la SMA di tipo 1, una malattia rara genetica neuromuscolare causata dalla mancanza di un gene SMN1 funzionante. Tale patologia comporta una conseguente perdita rapida e irreversibile di motoneuroni compromettendo le funzionalità muscolari, incluse quelle respiratorie, di deglutizione e il movimento di base. È indisp
Condividi
Lattoferrina e Covid19: cosa c’è di vero e cosa c’è di falso?

Lattoferrina e Covid19: cosa c’è di vero e cosa c’è di falso?

La lattoferrina (o lattotransferrina) è una glicoproteina composta da 703 aminoacidi, ad azione ferro-trasportatrice ed immunitaria, identificata per la prima volta nel latte vaccino. È stata recentemente rivalutata per le sue proprietà antiossidanti, immunomodulatrici e antinfettive. Tipica del latte, la lattoferrina è presente anche in varie secrezioni muc
Condividi
Depressione e microbiota intestinale: correlazioni per nuovi bersagli farmacologici 

Depressione e microbiota intestinale: correlazioni per nuovi bersagli farmacologici 

Il microbiota intestinale, ovvero l’insieme dei microorganismi che si trovano nel nostro intestino, è coinvolto in molti processi fisiologici, come la digestione del cibo, la sintesi dei diversi nutrienti, e la regolazione dei livelli di adrenalina e cortisolo, due ormoni generalmente associati alle condizioni di stress.  La depressione è un disturbo noto e
Condividi
BIOPSIA LIQUIDA: UN AIUTO NELLA DIAGNOSI ONCOLOGICA

BIOPSIA LIQUIDA: UN AIUTO NELLA DIAGNOSI ONCOLOGICA

In campo oncologico, la diagnosi ed il monitoraggio delle metastasi si effettuano attraverso la biopsia tissutale: una tecnica invasiva che, il più delle volte, non è tollerata dal paziente. La biopsia tissutale La biopsia tissutale consiste nel prelievo di cellule o di tessuto da una sospetta area tumorale presente in un organo solido. Esistono diversi&hell
Condividi
L’eredità materna dei microbi 

L’eredità materna dei microbi 

Fino a qualche anno fa, si pensava che il microbioma intestinale (flora intestinale) iniziasse a formarsi al momento della nascita, al contatto coi microbi materni presenti nel canale del parto. Per lungo tempo è stato in vigore il “dogma del grembo sterile” secondo il quale l’utero e la placenta sono sterili. Oggi, invece, è emersa…
Condividi
CERVARIX: IL NUOVO VACCINO CONTRO IL VIRUS HPV

CERVARIX: IL NUOVO VACCINO CONTRO IL VIRUS HPV

Uno dei compiti dell’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA) è quello di autorizzare l’immissione in commercio sul territorio europeo di nuovi farmaci e lo fa tramite il Comitato per i Prodotti Medicinali per uso umano (CHMP). Questo Comitato ha la responsabilità di vagliare i dati a supporto dell’efficacia e della sicurezza dei farmaci per i…
Condividi
ENZALUTAMIDE E CANCRO ALLA PROSTATA

ENZALUTAMIDE E CANCRO ALLA PROSTATA

Il tumore della prostata ha origine dalle cellule presenti all’interno di una ghiandola, la prostata, che cominciano a crescere in maniera incontrollata. È uno dei tumori più diffusi nella popolazione maschile e rappresenta circa il 20 % di tutti i tumori diagnosticati nell’uomo. La prostata è presente solo negli uomini, è posizionata di fronte a
Condividi
IL TRAPIANTO DI FECI PER COMBATTERE LE MALATTIE

IL TRAPIANTO DI FECI PER COMBATTERE LE MALATTIE

Il microbiota intestinale, più comunemente noto come flora intestinale, è un vero e proprio organo. Si estende in tutta la parte inferiore dell’addome eppure è invisibile, pesa più del cuore (circa un Kg) ed è indispensabile perché svolge innumerevoli funzioni di cui abbiamo già parlato.  Negli ultimi decenni si sono indagate a fondo la composizione…
Condividi
ATEZOLIZUMAB E BEVACIZUMAB: BUONI RISULTATI CONTRO L’EPATOCARCINOMA

ATEZOLIZUMAB E BEVACIZUMAB: BUONI RISULTATI CONTRO L’EPATOCARCINOMA

Il carcinoma epatocellulare è un tumore piuttosto comune in tutto il mondo (incidenza del 4.7%) e una delle principali cause di morte correlata al cancro. Sebbene la malattia in fase iniziale possa essere curabile mediante resezione, trapianto di fegato o ablazione, la maggior parte dei pazienti presenta all’esordio una malattia non resecabile con una progno
Condividi
TUCATINIB: nuove speranze per il cancro al seno metastico HER2+

TUCATINIB: nuove speranze per il cancro al seno metastico HER2+

Il tumore al seno è una patologia che coinvolge la ghiandola mammaria della donna, in maggior misura, e, sebbene possa sembrare strano, dell’uomo (circa l’1% dei casi). I fattori che guidano il Medico Oncologo nella scelta della terapia a cui sottoporre la paziente sono, insieme all’istologia e allo stadio del tumore, i bersagli molecolari che…
Condividi
1 2