fbpx

Mappato il DNA del coronavirus di Wuhan

Domenico Benvenuto è uno studente di medicina e chirurgia, originario di Montecorvino Rovella, un paesino di 12.000 abitanti, in provincia di Salerno. Come nelle vere favole è proprio da li che nasce questa fantastica storia, la storia di Domenico, alla quale, nonostante l’ora, sono le 23:45 di un venerdì notte che apre al weekend, ho voluto dare risonanza.

Domenico, appena 18enne parte alla volta di Roma, dove presso il Campus biomedico di Roma inizia gli studi in medicina e chirurgia. Oggi è al suo 6° anno di università, ma da giovane prodigio ci ha messo poco a presentarsi al mondo intero.

Dietro i successi, i traguardi ci sono sempre delle storie di vita da raccontare. Delle storie fatte di sacrifici, di dedizione e migliaia di ore passate sui libri, senza dubbio con un irrefrenabile passione che mai nessuno potrà insegnarti. 

Il talento è difficile da nascondere, ma facile d’apprezzare, come le note di un pianista che suona la sua musica. 

Il Doc. Domenico Benvenuto, insieme alla sua equipe, ha stabilito il primato mondiale per aver mappato il DNA del coronavirus 2019. Spiega Domenico: “Abbiamo lavorato in contemporanea con altri gruppi di ricerca di tutto il mondo. Noi siamo riusciti per primi a ricostruire la proteina del nuovo virus con le relative mutazioni rispetto a quello della Sars e di un altro coronavirus del pipistrello. Dal punto di vista scientifico abbiamo tracciato l’albero filogenetico del virus. L’ultima verifica sul nostro lavoro è stata effettuata nella serata di ieri e abbiamo avuto il via libera alla pubblicazione; nei giorni scorsi avevamo già pubblicato sul Journal of Medical Virology”. Scoprendo la proteina target.

Domenico è il primo firmatario della ricerca scientifica già revisionata in tempi record ed approvata dalla comunità scientifica, quindi  pronta per essere pubblicata tra le migliori riviste del mondo della virologia.

L’equipe è composta dal prof Ciccozzi, Silvia angeletti e Marta Giovanneti, oltre appunto a Domenico, Il più giovane, visti i suoi 24 anni. 

Adesso Domenico, il prof e l’equipe hanno mostrato al mondo cos’è il Coronavirus di Wuhan. La ricerca e il mondo farmaceutico adesso dovranno sviluppare un farmaco che vada a bloccare proprio quella proteina, la proteina scoperta da Domenico. 

Ti auguriamo una vita piena di successi e di traguardi. Non ci rimane che ringraziarvi.

con affetto,

ITF

 

 

0 0 vote
Article Rating
Dott. Gianluca Spanò
Dott. Gianluca Spanò

Founder and Team director.

Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments