fbpx

RETINOLO: DEFINIZIONE, USI E BENEFICI

Ormai si sente parlare di Retinolo molto spesso nel mondo cosmetico. Molte donne hanno inserito questa sostanza funzionale nella loro skincare routine perché vanta molte funzioni tra le quali un ottimo antirughe e antiossidante. Ma andiamo per ordine e cerchiamo si esaminare dettagliatamente le funzioni del retinolo e soprattutto come e quando utilizzarlo nel modo più adatto.

DEFINIZIONE

La VITAMINA A, detta anche RETINOLO, è una vitamina liposolubile essenziale. Questo significa che non viene prodotta dal nostro organismo ma dobbiamo introdurla con l’alimentazione affinché possa accumularsi a livello del fegato ed essere, poi, rilasciata quando l’organismo ne ha bisogno.

Con il termina vitamina A ci si riferisce ad un insieme di molecole che hanno in comune la loro struttura chimica tra cui retinolo, beta- carotene, retinaldeide e acido retinoico.

La Vitamina A la troviamo in diversi alimenti tra cui: uova, latte e derivati, spinaci, carote, frutta (albicocche, anguria, pomodori… ); è preferibile consumare questi cibi crudi, poiché la vitamina A è sensibile al calore, perciò alcune delle sue proprietà andrebbero perse durante la cottura.

La Vitamina A svolge numero funzioni nel nostro organismo, infatti è molto importante per la vista, per lo sviluppo delle ossa e il rafforzamento dei denti, contribuisce al sostengo del nostro sistema immunitario e in generale mantiene sana la nostra pelle.

VITAMINA A E LE VARIE FORME

Nella famiglia dei retinoidi troviamo diverse sostanze delle quali alcune di queste sono utilizzabili solo ed esclusivamente dietro prescrizione medica e altre, invece, sono di uso cosmetico.

Le più comuni forme di vitamina A sono:

  • Retinolo
  • Retinaldeide
  • Esteri del retinolo
  • Isotretinoina
  • Tretinoina
  • Tazarotene.

Di queste sostanze in particolare la Tretinoina, l’isotretinoina e il Tazarotene sono utilizzabili solo dietro prescrizione medica per il trattamento dell’acne. Detto ciò in questo articolo ci soffermeremo solo sulle sostanze funzionali di uso cosmetico, quindi RETINOLO, ESTERI DEL RETINOLO E RETINALDEIDE.

BENEFICI DEL RETINOLO

Il retinolo è molto utile nel ridurre i segni dell’invecchiamento sulla pelle in quanto è in grado si distendere e levigare la ruga e affinarne la grana della pelle. Questo dona una maggiore luminosità al viso e meno comparse di macchie cutanee.

Ovviamente questo è consentito dai meccanismi d’azione ben precisi del retinolo tra i quali:

  1. STIMOLA IL TURNOVER CELLULARE, velocizza i processi di ricambio cellulare, favorendo la risalita in superficie delle cellule giovani a discapito di quelle vecchie e in via di desquamazione;
  2. STIMOLA LA SINTESI DEL COLLAGENE, il collagene permette alla pelle di essere più elastica prevenendo al comparsa di rughe. Col passare dell’età la sintesi del collagene diviene sempre più lenta rendendo la pelle più anelastica e rugosa;
  3. ATTIVITA’ ANTIOSSIDANTE;
  4. NORMALIZZA LA SECREZIONE DI SEBO, affinando i pori dilatati;
  5. BLOCCA LA FORMAZIONE DI PIGMENTI DI MELANINA, utile quindi nei casi di macchie brune dovute al foto-invecchiamento e melasma. Questo permette alla pelle di essere più luminosa grazie all’azione uniformante che il retinolo dona alla pelle.

COME UTILIZZARE IL RETINOLO

Alcuni consigli

  • La vitamina A si trova nel prodotti cosmetici sono forma di retinolo, retinil acetato, retinil palmitato o retinil aldeide.
  • Non tutte le pelli possono tollerare il retinolo. Per cui inizialmente sarebbe opportuno utilizzare il retinolo per non più di 3 sere alterne a settimana, mentre per le pelli più delicate e sensibili iniziare con 1 applicazione a settimana, proseguire aumentando la frequenza di applicazione in base alla risposta della nostra pelle. Attenersi, comunque, a ciò che viene scritto sull’etichetta. Ovviamente se la pelle non risponde bene al retinolo, è il caso di sospenderlo.
  • Molti retinoidi sono fotosensibilizzanti, questo è il motivo per cui è preferibili applicarli solo la sera e al mattino seguente è opportuno applicare una crema con fattore di protezione solare per proteggere la pelle dai raggi solari.
  • Sempre perla sua fotosensibilità, i cosmetici a base di vitamina A si trovano in pack scuri per proteggere la sostanza dall’esposizione all’aria e dalla luce.

Il retinolo, sicuramente è un ottimo alleato per il benessere della nostra pelle, ma va sempre ricordato che ogni pelle è diversa dall’altra, per cui dobbiamo sempre testarlo e osservare la reazione della pelle. Se essa è positiva possiamo proseguire con la routine avendo pazienza e costanza poiché ci vogliamo circa 3-6 mesi per avere un risultato ottimale. In caso contrario la nostra pelle potrebbe reagire in maniera non adatta e potrebbero manifestarsi gli effetti collaterali tipici dei retinoidi quali:

  • Secchezza
  • Irritazione
  • Arrossamento della pelle.

A questo punto, bisogna sospendere il trattamento e affidarsi, magari, ad altre sostanze funzionali più adatte alla nostra pelle.

Un cosmetico non può essere definito buono o cattivo, perché dietro alla formulazione di esso ci sono passaggi ben precisi per attestarne l’immissione in commercio. Ciò che può rendere un cosmetico diverso dall’altro sono solo le sostanze in esso presenti e soprattutto la reazione della nostra pelle.

Il segreto è imparare a conoscere e rispettare le esigenze della nostra pelle. Una volta fatto questo, munirsi di pazienza e costanza prima di testarne i benefici. 

0 0 vote
Article Rating
Dott.ssa Adriana Pulpo

Farmacista di professione, ma con una profonda passione per la dermocosmesi.

Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments