fbpx

Smartphone e pc: dannosi per la tua pelle, come proteggerci?

Buongiorno cari lettori, come tutti i sabati vi parleremo di Dermocosmesi. In particolare oggi vogliamo parlarvi di come possiamo proteggere la nostra pelle dai raggi UV e dalla luce blu.

La nostra pelle è costantemente sotto stress perché esposta quotidianamente ad agenti atmosferici come lo smog, i raggi UV e la luce blu.

Perché i raggi UV e la luce blu danneggiano la nostra pelle?

La Luce blu è una componente naturale della luce solare, ossia una forma di radiazione elettromagnetica dello spettro del visibile e ha una lunghezza d’onda più lunga rispetto agli UV.

Infatti, per tale motivo,  la luce blu arriva fino a noi con una forza più debole rispetto ai raggi UV.

La luce blu non l’assorbiamo solo attraverso il sole ma anche dai device elettronici: smartphone, PC, TV, tablet, luci al LED, luci Xeno e luci a basso consumo.

Questi (apparecchiature elettroniche e luci) rappresentano la fonte di assorbimento di luce blu per l’uomo.

La luce blu emessa da questi dispositivi, può provocare danni cutanei che non si manifestano nell’immediato ma agiscono silenziosamente arrecando danni sulla nostra pelle. Inoltre anche la durata della sovraesposizione incide sull’entità del danno.

In un individuo che trascorre molte ore davanti ai dispositivi elettronici, la luce blu penetra il derma e causa un forte stress ossidativo che danneggia l’elasticità cutanea andando a favorire la nascita di rughe. In sintesi, maggiore è l’esposizione alla luce blu, maggiore sono i danni pelle-correlati. In alcuni soggetti, come per esempio chi pratica smart work, i programmatori informatici e tutte le persone che passano molto tempo davanti al proprio telefono o pc si sviluppa un invecchiamento cutaneo prematuro.

Come possiamo proteggere la nostra pelle dalla luce blu?

Sicuramente è utile diminuire l’uso di pc e smartphone, tuttavia l’industria cosmetica ha formulato trattamenti specifici per contrastare l’invecchiamento cutaneo precoce provocato dalle luci blu.

Di seguito vi consiglio due prodotti:

Vichy Slow Age Notte: è un gel da utilizzare come crema notte o come maschera notturna. Contiene Resveratrolo, il quale svolge un’azione immunostimolante anti-age e Baicalina, una molecola antiossidante. Il gel agisce migliorando l’ossigenazione tissutale utile nella rigenerazione cutanea

BIONIKE DEFENCE FACE MIST: è uno spray viso protettivo leggero che crea un film invisibile andando a proteggere la nostra pelle dalle aggressioni esterne e dalla disidratazione. Inoltre svolge un’azione fissante per il make up.

Perche utilizzare creme con filtro UV?

I raggi UV sono una vera minaccia per la nostra pelle perché sono i diretti responsabili dell’invecchiamento cutaneo precoce. È molto importante utilizzare creme solari con filtro UV cosicché possiamo preservare costantemente la salute della nostra pelle.

Tra le problematiche di maggiore rilievo che possono sorgere da una mancata protezione dai raggi UV, vi sono la formazione di macchie, nei, rughe e nei casi più gravi si sviluppano melanomi.

Consigliamo di utilizzare una crema viso con filtro solare da applicare la mattina, che funge anche da base per il trucco.

Consigliamo:

Bioderma Hydrabio SPF30 Eau De Soin.

         

0 0 vote
Article Rating
Dott. Gianluca Spanò
Dott. Gianluca Spanò

Founder and Team director.

Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments