fbpx
Dott.ssa Donatella Mignogna
Dott.ssa Donatella Mignogna

Laureata in biologia, indirizzo biosanitario. Dottorato in medicina traslazionale e clinica.

Depressione e microbiota intestinale: correlazioni per nuovi bersagli farmacologici 

Depressione e microbiota intestinale: correlazioni per nuovi bersagli farmacologici 

Il microbiota intestinale, ovvero l’insieme dei microorganismi che si trovano nel nostro intestino, è coinvolto in molti processi fisiologici, come la digestione del cibo, la sintesi dei diversi nutrienti, e la regolazione dei livelli di adrenalina e cortisolo, due ormoni generalmente associati alle condizioni di stress.  La depressione è un disturbo noto e
Condividi
Fobie e realtà virtuale, quali aiuti dalla teconologia?

Fobie e realtà virtuale, quali aiuti dalla teconologia?

Le fobie e i limiti nella vita di tutti i giorni. Paura dei ragni, degli spazi chiusi, di parlare in pubblico, del dentista, del prelievo di sangue e del vuoto sono solo alcune delle fobie note, che affliggono la stragrande maggioranza della popolazione. Quando parliamo di fobie, non facciamo riferimento a delle semplici paure, ma…
Condividi
Microorganismi: come compiono il salto di specie?

Microorganismi: come compiono il salto di specie?

Si parla molto, considerata l’attuale pandemia di Coronavirus che ci ha colpito, di virus animali che acquisiscono la capacità di cambiare ospite, passando così ad un’altra specie e generando conseguenze all’interno dei nuovi ospiti. Questo salto di specie viene definito “Spillover”, che tradotto letteralmente significa “tracimazione”.  Come mai i virus acqu
Condividi
Sindrome da cocktail

Sindrome da cocktail

Perdita d’udito o sordità da cocktail? Sono noti a tutti gli effetti che il consumo di alcool a lungo termine possono comparire, incidendo negativamente sul nostro stato di salute: danni epatici, malattie cardiache e pancreatiche, oltre che sintomi psichiatrici comprendenti sia manifestazioni ansiose che sindromi depressive. Poco noti sono, invece, gli effet
Condividi
COVID-19 e ipertensione, confermata sicurezza di ACE-inibitori e sartani

COVID-19 e ipertensione, confermata sicurezza di ACE-inibitori e sartani

“Non ci sono prove scientifiche del fatto che Ace-inibitori e Sartani favoriscano o aggravino l’infezione da Covid-19”. Sono queste le conclusioni di uno studio italiano recentemente pubblicato sul ‘New England Journal of Medicine’, condotto dall’Università di Milano-Bicocca in collaborazione con Istituto nazionale tumori (Int)
Condividi